pasta 100% pistacchio sciara
Condividilo sui social:

Sciara Notizie

Qual è il colore della crema al pistacchio naturale?

Girando per i negozi o tra i banchi di una fiera agroalimentare potreste notare che creme al pistacchio di produttori differenti hanno colori molto diversi tra loro, anche quando sono ottenute con la stessa varietà di pistacchio. Una crema può essere di un verde che tende al marroncino, un’altra di un bel verde vivo e brillante, una terza quasi oro invecchiato. Bene, non ci crederete, ma il colore è un ottimo indice per capire quanto una crema al pistacchio sia naturale e adatta al vostro gusto.

Dovete infatti sapere che tutte le creme al pistacchio partono da una base chiamata pasta pura di pistacchio. Questa pasta pura si ottiene tostando lievemente i pistacchi e quindi macinandoli finemente fino ad  avere una pasta cremosa dal gusto intenso. Il colore che ne risulta è un verde che tende al marrone chiaro. Per darvi un’idea abbiamo messo qui sotto una foto della nostra pasta pura.

Anche la pasta pura di pistacchio può essere acquistata ed è utilizzata per creazioni di pasticceria come torte, gelati, macaron, creme,..  noi la indichiamo col nome di “crema 100% pistacchio Sciara” quando è in formato casalingo da 90g o 190g e col nome di “base per gelato al pistacchio Sciara” nelle confezioni più grandi destinate ai professionisti.

Ma torniamo al colore della crema al pistacchio. Abbiamo visto che la pasta pura di pistacchio è di un colore verde che tende al marroncino e questa tonalità cambierà in base alla diluizione ed al metodo di preparazione della crema. Lo stesso concetto vale anche per i gelati, i liquori e tutti gli altri preparati a base di pistacchio sul mercato.

  • Verde vivo. Questo colore non può essere ottenuto semplicemente dalla crema pura di pistacchio. Sicuramente è stato aggiunto del colorante alimentare alla crema al pistacchio per renderne l’aspetto più invitante. Questo spesso viene fatto per mascherare la scarsa quantità di pistacchio utilizzato. Molto probabilmente in etichetta non sarà chiamata “crema di pistacchio” o “crema al pistacchio”, ma più semplicemente “crema al gusto di pistacchio”.
  • Verde- beige. Ci troviamo di fronte alle creme al pistacchio più classiche, quelle che conoscete per la loro golosità. Si ottengono miscelando la crema pura di pistacchio con una base di crema bianca, in una percentuale intorno al 20-30%. Ne risulta una crema al pistacchio dal verde più chiaro, che può tendere al beige, ma mai a un verde brillante! Un esempio è la nostra “crema di pistacchio Sciara”.
  • Verde olivastro. Le creme al pistacchio che si distinguono per un gusto un po’ meno dolce, più vicino al pistacchio naturale, hanno una percentuale di crema pura di pistacchio intorno al 40-50% e sono caratterizzate da un colore olivastro, un verde che tende al marroncino. Ne è un esempio la nostra “Crema di Pistacchio al 60% Sciara”.
  • Verde oro. Siamo sempre alle prese con creme intorno al 50% di crema pura di pistacchio, ma che nascondono un segreto, l’olio extravergine d’oliva. Infatti la base di pistacchio a contatto con l’olio d’oliva abbandona ancora di più il suo verde per tendere all’oro-antico. Solitamente a questo mix è aggiunto un solo altro ingrediente, lo zucchero, così da mantenere il prodotto più sano ed adatto a chi è intollerante al lattosio. Ed è proprio questo colore oro che ha ispirato il nome della nostra linea più preziosa, la linea “Oro” appunto, e nello specifico il nome della nostra “Crema di pistacchio Oro Sciara”.

Sei un rivenditore? Richiedi adesso il nostro catalogo!